COERENZA E ETICA. DUE PRINCIPI DA TENERE A MENTE PER IL DOPO

Buongiorno ragazzi.

E’ Pasquetta e come da un mese a questa parte anche oggi siamo tutti ai domiciliari.

Ma, non preoccupatevi, si avvicina la fase 2.

Nel frattempo, l’osservazione e la lettura di diverse testate giornalistiche di settore, hanno suscitato in me delle riflessioni, partendo da due notizie:

  1. la presentazione della collezione 2021 delle forcelle Fox;
  2. la lettera del presidente di Confindustria ANCMA (Paolo Magri) al Presidente del Consiglio Conte.

Vi sembrano due cose disgiunte?

Per nulla, in quanto entrambe hanno per oggetto il nostro settore, i negozi e la sopravvivenza degli stessi, l’editoria.

Andando per ordine, quando la scorsa settimana sono apparsi sulle principali testate online fotografie, test e presentazioni della nuova collezione di forcelle Fox, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata: “ma questi sono fuori di testa!!! Si rendono conto di cosa stiamo vivendo!!!”.

Mi spiego. Ritengo che in un momento in cui i negozi sono chiusi, la gente non può spostarsi, migliaia di persone sono in cassa integrazione o non percepiscono reddito, presentare nuovi prodotti rappresenti una assoluta mancanza di etica commerciale.

Mi si può controbattere che dette presentazioni fossero programmate. Ok, ma ci si rende conto della realtà? Ci si rende conto del fatto che attualmente i negozianti hanno ancora in casa modelli 2020 che NON POSSONO VENDERE nel momento più importante della stagione? Questi geni del marketing  a cosa pensano?

La cosa che mi ha stupito e leggermente infastidito è stato il fatto che le testate italiane hanno fatto a gara per contendersi la release. Ma cazzo!!!!! (scusate il termine)….proprio in Italia, proprio tu che fino al giorno prima mi hai stressato con articoli del tipo “fai i rulli”, “esci/non uscire”, “sei esci sei coglione”, mi presenti  nuovi prodotti come se nulla fosse, come se da domani possa dire “ma sì…vado a vederla e magari la provo”.

Un pò di quel che si deve, un po più di rispetto del lettore, del settore di cui campi, un po più di etica!!!! Suvvia!!!!

Ma ci state prendendo per dei mentecatti!!!

Ed il bello è che nei prossimi giorni, altri marchi seguiranno a ruota con tutto il circo che ne consegue.

Detto questo, ieri leggo di una lettera del Presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) indirizzata al Presidente del Consiglio Conte, nella quale esprime la giusta preoccupazione per la situazione attuale in cui riversa attualmente il settore Il mercato di biciclette e motoveicoli ha caratteristiche stagionali: la maggior parte delle vendite si concentra nel periodo primaverile/estivo: la serrata degli esercizi commerciali coincide, per noi, con l’inizio del picco di vendita. A differenza di altri settori industriali e commerciali, l’industria delle due ruote non avrà la possibilità di recuperare, nella stagione autunnale/invernale, i volumi persi in questi mesi, con ripercussioni pesantissime sulla tenuta del sistema”.

Inoltre a supporto di una rapida ripresa adduce come giustificazione “Mi permetta anche di osservare che l’uso dei mezzi a due ruote, offre una forma di mobilità individuale che soddisfa le esigenze di distanziamento sociale, salvaguarda la sostenibilità ambientale e – nel caso della bicicletta – un comprovato aumento del metabolismo e delle difese immunitarie“, quest’ultima motivazione scientifica già sostenuta da molti studiosi, Garattini in primis.

 

Finalmente!!!! Meglio tardi che mai!!!

La lettera è stata ripresa da tutte le maggiori testate tra le quali anche quelle che ovviamente il giorno prima ci hanno fatto “due balle così” con il #iorestoacasa, #giochipercriceti ed hanno pubblicato test su collezioni 2021!!!!

Evviva la coerenza!!!!

Io capisco che tutti debbano fare il loro lavoro, editori compresi, ma, per cortesia abbiate un po più di rispetto per chi vi legge, per chi lavora e, se possibile, rispolverate etica e coerenza, magari un’inserzione in meno vale un po più di credibilità.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: